Stalla crollata Piossasco, salvate 40 mucche su 120. Partita raccolta fondi

Sono terminate nella mattinata di ieri le operazioni di messa in sicurezza della stalla crollata a Piossasco nella notte tra venerdì e sabato.

Sono terminate nella mattinata di ieri le operazioni di messa in sicurezza della stalla crollata a Piossasco nella notte tra venerdì e sabato. Le Squadre di Vigili del Fuoco hanno lavorato utilizzando tecniche usar (ricerca soccorso sotto macerie). Nel fabbricato c’erano più di cento mucche, circa 40 sono state salvate rimuovendo travi e pilastri in cemento armato. Per fortuna non c’erano persone, al momento del crollo.
Intanto, i componenti del gruppo su Facebook “Allevatori e agricoltori italiani 2.0” hanno creato una raccolta fondi sociale per sostenere i proprietari della stalla. Subito dopo il crollo in rete si è attivata una gara di solidarietà per cercare di “sostenere la famiglia colpita da questo disastro – scrive Aldo Pastrone, organizzatore della raccolta – Vogliamo far fronte nell’immediato alle spese di ripristino. Tutti i fondi saranno destinati interamente alla famiglia e agli animali per far riprendere la normale attività agricola”.
Obiettivo del crowdfunding è quello di raggiungere 50mila euro per ricostruire la stalla. Raccolti finora circa 3mila euro in 24 ore.
La campagna è raggiungibile al link https://it.gf.me/v/c/4srp/ricostruzione-stalla-piossasco-to

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here