Spostamento giostre La Loggia, i giostrai protestano, il Comune: “Pronti ad ascoltare proposte alternative”

Il Comune di La Loggia decide di spostare l'area destinata alle giostre in un punto più periferico, rispetto all'attuale piazza Einaudi, e i giostrai non ci stanno

Il Comune di La Loggia decide di spostare l’area destinata alle giostre in un punto più periferico, rispetto all’attuale piazza Einaudi, e i giostrai non ci stanno. ieri mattina si sono presentati davanti al municipio per lamentare una decisione che, a loro dire, “Impatterà e non poco sul nostro lavoro, già duramente provato da mesi di pandemia. Prima eravamo in centro paese, poi il primo spostamento in piazza Einaudi e ora ci vogliono mandare lontano da tutto e tutti. Il risultato sarà che le famiglie verranno meno. Senza contare che quella piazza non è adatta: mancano perfino i servizi igienici”
Il Sindaco, Domenico Romano, ha sottolineato: “Ho voluto incontrare i giostrai per spiegare il perchè della decisione. Abbiamo rifatto da poco piazza Einaudi e vogliamo evitare si rovini. Ma se loro hanno proposte alternative, che possono funzionare, siamo aperti al dialogo. Congeliamo la decisione in attesa di idee”.