Spazi Reali Torino, un nuovo luogo dedicato ai giovani

Spazi Reali, situato nei Giardini Reali inferiori, in corso San Maurizio 4, già polo cittadino della salute, amplia l’offerta della Città

Un luogo di accoglienza e di ascolto dove ragazze e ragazzi potranno trovare risposte a piccole e grandi difficoltà, fare sport, impegnarsi nei laboratori e occuparsi di volontariato.
Spazi Reali, situato nei Giardini Reali inferiori, in corso San Maurizio 4, già polo cittadino della salute, amplia l’offerta della Città per prevenire e promuovere la salute degli adolescenti e dei giovani. Ideato dai ragazzi e dall’equipe di giovani professionisti e peer educator che vi opererà, lo spazio sarà inaugurato sabato 6 aprile alle 15 dall’assessore al Welfare della Città di Torino.
Un percorso di co-progettazione con numerose realtà del territorio per realizzare iniziative in aggiunta alle attività del centro d’ascolto adolescenti e giovani di via Giolitti 40/b, che si iscrive nel più ampio progetto “Aria”, promosso dal 2012 dall’assessorato al Welfare, divisione Servizi sociali. L’obiettivo è fornire sostegno e orientamento ai minori nei loro processi evolutivi, secondo i principi enunciati dall’Oms “Salute 2020: un modello di politica europea”.
Sarà un luogo di ricerca condivisa, accoglienza, orientamento, animazione ambientale, incontro, ascolto, dialogo e confronto sui temi specifici dell’adolescenza dall’affettività alle amicizie, dallo studio al tempo libero e al lavoro per arrivare al cibo e alla salute, aperto dal martedì al sabato dalle 15 alle 18.
“E’ un progetto di cui siamo orgogliosi perché migliorare il benessere dei cittadini è una priorità per l’Amministrazione comunale – sottolinea l’assessore –. Con questa iniziativa vogliamo sostenere i più giovani, in particolare coloro che sono in difficoltà, nel loro percorso di crescita per contrastare situazioni di disagio e di comportamenti a rischio ponendo al centro stili di vita sani per vivere bene e in buona salute. Iniziative così importanti si possono realizzare grazie alla collaborazione con tutte le organizzazioni del Terzo Settore che ogni giorno sono impegnate a favore degli adolescenti.”
L’evento, a cui parteciperanno artisti e band emergenti, fa parte delle iniziative per la Giornata Mondiale della Salute promossa da Rete Italiana Città Sane OMS #LaReteInMovimento.
Foto: wikipedia.org