Sestriere: una neve fantastica merita una sciata in sicurezza sulle piste olimpiche

Come sempre primi mesi dell’anno sono quelli che consentono di sciare

sestriere-neve-fantastica-sciata-sicurezza-piste-olimpicheSESTRIERE – Come sempre primi mesi dell’anno sono quelli che consentono di sciare su una neve fantastica, la migliore dalle stagione. È da sempre così, anche quest’anno, nonostante le bizzarrie del meteo, causate dal “climate change”, con alcune giornate di inversione termica e caldo eccezionale nel periodo di Capodanno. Le abbondanti precipitazioni nevose di novembre sopra quota 1800 metri, consolidate dall’innevamento programmato, sono stati fattori determinanti per consentire di sciare a Sestriere e sulle piste in quota della Vialattea in condizioni davvero ottimali.

Le immagini allegate, scattate il 17 e 18 gennaio in Vialattea nelle aree Sestriere-Fraiteve-Sansicario Alto e Sestriere-Sises-Motta, sintetizzano la situazione attuale con una neve fantastica e ben lavorata considerando che le ultime precipitazioni nevose, degne di nota, risalgono alla settimana di Natale. Ecco che allora, partendo dai 2000 metri di base del Sestriere, si possono raggiungere, sci ai piedi, le piste della Vialattea, su più versanti, considerando che oltre il 60 per cento del comprensorio è al di sopra dei 2000 metri. Una condizione ideale per avere a disposizione neve buona e divertirsi in sicurezza, sempre e comunque, nel rigoroso rispetto delle norme dettate dall’emergenza sanitaria.

Con le festività natalizie siamo tornati operativi a pieno regimespiega il sindaco di Sestriere, Gianni Poncetaccogliendo, in sicurezza, migliaia di turisti che hanno sciato sulle nostre bellissime montagne olimpiche. Le condizioni della neve sono davvero ottimali per continuare a divertirsi e fare sport in vista delle prossime settimane bianche a Sestriere. Una stazione turistica alpina sempre più vicina agli appassionati di sci che possono usufruire della comodità dei treni Freccia Rossa, sulla tratta Napoli – Oulx (e della navetta per Sestriere) che va ad aggiungersi alla tradizionale tratta ferroviaria, all’autostrada (a soli 22 km da Sestriere) che garantisce anche un rapido collegamento con l’aeroporto di Caselle. Sestriere, con i suo 2035 metri d’altitudine, è davvero facilmente raggiungibile servendosi del mezzo di trasporto più appropriato, secondo le diverse esigenze, ed è più che mai collegata, in maniera rapida e veloce, a tutte le regioni d’Italia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here