Lite tra coinquilini Torino, Polizia arresta 36enne

L'uomo è stato anche denunciato per il rifiuto di declinare le proprie generalità e per oltraggio.

PoliziaL’episodio è avvenuto tra due connazionali che dividevano una abitazione. Secondo quanto spiegato, un cittadino marocchino di 36 anni avrebbe aggredito un suo connazionale che lo ospitava in casa e che voleva lasciasse l’alloggio visto lo stato di ubriachezza in cui era.
All’arrivo degli agenti della Squadra Volante, si è rifiutato di fornire loro i documenti ed ha aggredito e insultato gli operatori. In base a quanto appurato, avrebbe anche danneggiato la vettura di servizio colpendola con dei calci.
L’uomo, che ha numerosissimi precedenti per reati analoghi ed è irregolare sul territorio italiano avendo un permesso di soggiorno scaduto, è stato arrestato per i reati di resistenza e danneggiamento. Inoltre, è stato anche denunciato per il rifiuto di declinare le proprie generalità e per oltraggio. Foto in evidenza: wikipedia.org