La provincia di Cuneo rimane zona rossa

In linea con il nuovo decreto, che prevede in questi casi misure più restrittive, la Regione Piemonte si trova obbligata a prorogare la permanenza della provincia di Cuneo in zona rossa fino a domenica 18 aprile

La provincia di Cuneo rimane zona rossa: i dati epidemiologici che sono stati trasmessi alla Regione Piemonte, aggiornati a ieri 13 aprile, certificano una ulteriore crescita dell’incidenza a 277 casi ogni 100.000 abitanti, nettamente superiore alla soglia di allerta di 250.
In linea con il nuovo decreto, che prevede in questi casi misure più restrittive, la Regione Piemonte si trova obbligata a prorogare la permanenza della provincia di Cuneo in zona rossa fino a domenica 18 aprile. Come previsto per la zona rossa, la didattica prosegue in presenza fino alla prima media ed è a distanza dalla seconda media in su. Venerdì 16 si procederà ad una nuova verifica dell’evoluzione della situazione, per analizzare la possibilità, in caso di miglioramento dei dati, di anticipare l’ingresso in zona arancione già dal fine settimana.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Regione Piemonte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here