Guasto piscina Nichelino, riaprirà a breve

Un guasto alle pompe di filtraggio del cloro, dovuto ad uno sbalzo di corrente, ha mandato in tilt il sistema di filtraggio nelle acque della piscina di Nichelino

Un guasto alle pompe di filtraggio del cloro, dovuto ad uno sbalzo di corrente, ha mandato in tilt il sistema di filtraggio nelle acque della piscina di Nichelino ieri mattina, 3 aprile. Risultato: sette persone che si trovavano all’interno della vasca sono state investite da una vampata di cloro, una volta che l’impianto è ripartito. Due di loro hanno dovuto ricorrere alle cure dell’Ospedale Santa Croce di Moncalieri, dopo l’arrivo dell’ambulanza.
Il guasto aveva bloccato l’immissione graduale del cloro nell’acqua e quando l’elettricità è tornata regolare, la sostanza è stata riversata tutta in una volta, provocando una reazione chimica. Le due persone curate dai medici hanno accusato problemi respiratori e attacchi d’asma. Nulla di grave comunque, sono stati dimessi in giornata dall’ospedale. Il gestore della piscina, il Centro Nuoto Nichelino, ha fatto sapere di aver già provveduto a compiere le prescrizioni chieste dall’Asl. Per ora l’impianto rimarrà chiuso, ma a giorni, dopo il sopralluogo dell’Asl, riaprirà.