Furti in abitazione Giaveno, banda accusata di oltre venti colpi

I Carabinieri della Compagnia di Rivoli hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Torino nei confronti di 5 indagati

Erano diventati il terrore degli abitanti di Giaveno e dintorni. Raffica di furti di notte e di giorno. I Carabinieri della Compagnia di Rivoli hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Torino nei confronti di 5 indagati, per concorso in furto in abitazione.
Secondo quanto spiegato, le indagini hanno consentito di documentare la presunta responsabilità dei soggetti per aver messo a segno almeno 20 furti in abitazione, perpetrati tra i mesi di ottobre e novembre 2018, nei comuni di Giaveno, Avigliana, Rivoli, Venaria Reale, Beinasco, Mappano e San Mauro Torinese. Due persone, un cittadino albanese e un cittadino romeno, sono state rintracciate e arrestate. I carabinieri sono sulle tracce dei complici.
Si credevano imprendibili e per questa ragione utilizzavano le loro auto sia per i sopralluoghi sia per commettere i furti. La filosofia della banda era di cercare le case dei ricchi per rubare di più.