Ex Embraco, nuova richiesta di incontro urgente al Mise

I sindacati richiedono una convocazione urgente del tavolo di crisi

Fim, Fiom, Uilm, Uglm Torino, a nome e per conto delle lavoratrici e dei lavoratori ex Embraco (oggi fallimento Ventures), richiedono una convocazione urgente del tavolo di crisi da parte del ministero dello Sviluppo economico. Nonostante le molte richieste formali inviate nei mesi passati a firma delle Organizzazioni Sindacali e delle Istituzioni locali (Regione Piemonte e Città di Torino), a oggi non è pervenuta alcuna comunicazione al riguardo.

Le organizzazioni sindacali ricordano che l’ultima riunione del tavolo di crisi si è svolta il 23 aprile 2021, che il 22 gennaio 2022 termineranno gli ammortizzatori sociali e che nessuna soluzione a tutela dell’occupazione è stata presentata. Il tempo a disposizione è sempre di meno.

Visto l’importante impegno preso all’unanimità dal Consiglio Regionale del Piemonte il 2 novembre 2021 e le notizie di stampa circa un possibile progetto di reindustrializzazione, riteniamo urgente coinvolgere il Presidente della Regione Piemonte e il Sindaco della Città Metropolitana di Torino per discutere e decidere le opportune iniziative da assumere per ottenere un obiettivo comune: difendere i posti di lavoro e il nostro territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here