Evasione fiscale Settimo Torinese, grossista di abbigliamento fa nero per 24 milioni di euro, non paga imposte per 11 milioni e licenzia 60operai

L’operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza di Torino. Secondo quanto comunicato dalle Fiamme Gialle, l’indagine si è svolta all’interno del settore del commercio all’ingrosso di abbigliamento. In tale ambito i Finanzieri hanno controllato l’attività di un grossista con sede a Settimo Torinese, arrivando a scoprire la vendita “in nero” di abiti per uomo, donna e bambino per 24 milioni di euro, con un’evasione di Iva e imposte sui redditi di oltre 11 milioni. Come se tutto questo non bastasse, dopo l’evasione è stata anche simulata una crisi aziendale, con il licenziamento di 60 dipendenti.

.
TUTTA LA FAMIGLIA – La frode sarebbe stata organizzata dall’intera famiglia del grossista, con la complicità della moglie e delle due figlie.

 

SOTTOCOSTO ED EVASIONE – Secondo quanto ricostruito, i 4 avevano simulato un grave di crisi aziendale, mettendo poi in atto vendite sottocosto che, in realtà, erano a favore di una società appositamente costituita.

– In più, i malviventi avevano anche ceduto per 75mila euro, con uno ribasso pari al 90% del prezzo ‘di listino’, quanto rimaneva del magazzino. Anche in questo caso, secondo quanto spiegato, destinataria era ad un’altra azienda, da poco costituita e riconducibile ad alcuni ex dipendenti dell’impresa.

 

IL SEQUESTRO DEL PATRIMONIO DEL GROSSISTA – Le Fiamme Gialle hanno denunciato il titolare dell’azienda all’autorità giudiziaria di Torino.

– La magistratura, su richiesta dei militari, ha pertanto già disposto il sequestro per equivalente del patrimonio mobiliare ed immobiliare del grossista, pari a 11 milioni di euro.

– Tra i beni individuati sono inclusi depositi titoli, immobili e magazzini, appartamenti depositi commerciali, conti correnti bancari con titoli azionari ed obbligazionari.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Evasione fiscale Tortona Alessandria, azienda non dichiara 2,5 milioni di euro

Panettiere “morto” Nichelino Torino, forse un malinteso ha provocato mancati pagamenti al Fisco per tre anni

Truffa anziano Alba, la cugina gli sottrae 50mila euro

di Redazione