Escursionisti dispersi Exilles, soccorsi da Soccorso Alpino della Guardia di Finanza

soccorso alpino Gdf TorinoIl personale della Stazione Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Bardonecchia, insieme ai volontari del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico, è intervenuto nei giorni scorsi per soccorrere due giovani torinesi entrambi ventiseienni che, durante un’escursione sulle montagne di Exilles (TO), hanno perso l’orientamento finendo in un canalone impervio senza più riuscire a ritrovare la via d’uscita.
I due, con la passione della montagna, hanno percorso per un lungo tratto un sentiero che si inoltra nel Parco del Gran Bosco di Salbertrand per effettuare un’escursione in quota con i loro tre cani. Nel tentativo di portarsi comunque a valle, i due escursionisti hanno perso il sentiero e si sono diretti, senza rendersene conto, nell’impluvio del rio Baccon, caratterizzato da versanti ripidi e balze di roccia. Intorno alle ore 17 hanno allertato il 118 che a sua volta ha attivato le squadre di soccorso.
Per i Finanzieri ed i volontari l’intervento è stato facilitato grazie alle indicazioni dei dispersi sulla loro posizione che ha consentito di individuarli e raggiungerli. Considerata la morfologia della zona, è stato necessario calare, con l’aiuto di corde, i due giovani ed i loro tre cani dalle balze su cui si trovavano, in modo da raggiungere una zona più sicura e successivamente raggiungere a piedi il fondovalle. Nella disavventura i due non hanno riportato alcuna lesione e la prontezza dei soccorsi ha impedito che, vista la zona dove è avvenuto l’incidente, la vicenda si concludesse in modo ben più grave.