Donne scippate della catenina Torino, arrestato rapinatore

PoliziaSono due le donne che in meno di mezz’ora sarebbero state il bersaglio dell’uomo in Piazza della Repubblica qualche giorno fa. Ad entrambe l’uomo ha strappato una collanina. Nel secondo caso però non tutto è andato come desiderato dal rapinatore.
Secondo quanto spiegato, la prima delle vittime, mentre era in transito con l’auto in corso Regina Margherita angolo Piazza della Repubblica, sarebbe stata avvicinata da un uomo che attraverso il finestrino le ha strappato la collana. In un primo tempo la donna sarebbe riuscita a fermare l’aggressore il quale, però, avrebbe aperto la portiera puntandole un coltello e tenendola per il collo si sarebbe fatto consegnare il monile, dandosi poi alla fuga. Dopo l’aggressione, la donna ha poi dovuto ricorrere a cure mediche.
In base a quanto appurato, poco meno di mezz’ora dopo, lo stesso uomo, sempre in corso Regina Margherita, avrebbe strappato un’altra collana dal collo di un’altra donna che camminava per strada, facendo cadere per terra la vittima e fuggendo nelle vie limitrofe. Questa seconda aggressione, però, sarebbe stata notata in tutta la sua dinamica da un agente di polizia che libero dal servizio transitava a bordo della sua auto in corso Regina Margherita. Il poliziotto avrebbe riconosciuto nel rapinatore una persona già nota agli agenti del Commissariato Dora Vanchiglia per reati dello stesso tipo. Grazie a ciò è stato possibile poi rintracciare l’uomo e individuarlo anche come autore della prima rapina. Per i due fatti, l’uomo, un cittadino marocchino di 29 anni, è stato sottoposto a fermo dagli agenti del Commissariato Dora Vanchiglia, fermo poi convalidato dall’Autorità Giudiziaria.