Coronavirus Piemonte, le notizie del 26 marzo 2021

Sono 17.207, tra cui 11.922 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte

Ore 20.45. Over70: al via gli appuntamenti per la vaccinazione. In vista della partenza della vaccinazione prevista per lunedì 29 marzo, oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha trasferito ai medici di famiglia i 47.000 nominativi di coloro che hanno effettuato la preadesione su www.ilpiemontetivaccina.it, in modo che possano iniziare a fissare gli appuntamenti.
Sale intanto a 735 il numero dei medici di famiglia disponibili a vaccinare presso i propri studi, mentre altri 800 circa sono disponibili a farlo nei centri vaccinali delle Asl.
Dalla prossima settimana nelle farmacie che hanno scelto saranno consegnati, grazie all’accordo siglato con Federfarma Piemonte, i primi 40,000 vaccini AstraZeneca necessari per le inoculazioni.
Ore 20.30. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 17.207, tra cui 11.922 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 17.40). A 8.753 è stata somministrata la seconda dose.
Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto all’inoculazione di 705.678 dosi (delle quali 245.510 come seconda), corrispondenti all’80,4% delle 877.770 finora disponibili per il Piemonte.
Intanto oggi sono arrivate e sono in via di distribuzione sul territorio regionale 19.100 dosi di AstraZeneca.
Ore 16. La situazione dei contagi. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 2.582 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 342 dopo test antigenico), pari al 10,5% dei 24.575 tamponi eseguiti, di cui 15.334 antigenici. Dei 2.582 nuovi casi, gli asintomatici sono 944 (36,6%). I casi sono così ripartiti: 512 screening, 1.350 contatti di caso, 720 con indagine in corso; per ambito: 40 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 143 scolastico, 2.399 popolazione generale.
Il totale dei casi positivi diventa quindi 301.349 così suddivisi su base provinciale: 24.620 Alessandria, 14.526 Asti, 9.511 Biella, 42.182 Cuneo, 23.388 Novara, 160.911 Torino, 11.443 Vercelli, 11.124 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.342 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.302 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.
I ricoverati in terapia intensiva sono 357 (+3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 3.677 (+69 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 31.258. I tamponi diagnostici finora processati sono 3.591.042 (+24.575 rispetto a ieri), di cui 1.320.375 risultati negativi.
Ore 16. I decessi diventano 10.093. Sono 40 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 5 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).
Il totale è ora di 10.093 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.459 Alessandria, 627 Asti, 394 Biella, 1.209 Cuneo, 830 Novara, 4.700 Torino, 450 Vercelli, 336 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 88 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.
Ore 16. 255.964 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 255.964 (+2.198 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 21.680 Alessandria, 12.728 Asti, 8.465 Biella, 34.801 Cuneo, 19.891 Novara, 135.807 Torino, 9.590 Vercelli, 9.842 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.203 extraregione e 1.957 in fase di definizione.
Foto: wikipedia.org
Notizie: Ufficio Stampa Regione Piemonte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here