“Book Stop” Almese. Nuovi punti di bookcrossing alle fermate degli autobus

Il Comune di Almese aggiunge nuovi punti di scambio libri alle fermate coperte da pensilina.

Il progetto di bookcrossing del Comune di Almese si amplia!
Ad oggi, infatti, lo scambio libri riguarda tutto il territorio almesino, dal centro, passando per Rivera e fino a Milanere, grazie alla recente aggiunta di “Book Stop” a sette fermate degli autobus munite di pensilina. Questi nuovi punti di scambio si aggiungono ai due banchetti installati presso la Biblioteca Civica G. Calcagno e l’Auditorium M. Magnetto di Almese e alle due casette in Piazza Martiri della Libertà e al Parco Robinson di Rivera, queste ultime frutto del contributo del Gruppo Scout Almese I.
L’iniziativa di bookcrossing permette a tutti i cittadini di fruire gratuitamente di cultura, prendendo nuovi libri e lasciando i propri presso i punti indicati sulla mappa di Google Maps: https://bit.ly/3rFq3xj
Un progetto reso possibile dalla preziosa collaborazione dei volontari della Biblioteca Civica G. Calcagno, che controllano periodicamente i punti di scambio dei libri, assicurandosi che siano sempre forniti di proposte letterarie interessanti, e che hanno provveduto sia al rifornimento iniziale di tutti i “Book Stop” per dare il via all’iniziativa sul territorio, sia a quello presso le fermate degli autobus.
“L’idea è nata un po’ di tempo fa, vedendo delle mensole adibite al bookcrossing presso una fermata dell’autobus in Francia – ha dichiarato il Sindaco, Ombretta Bertolo -. Mi è sembrata un’iniziativa interessante e che potesse dare un senso anche alle fermate sul nostro territorio, che possono così diventare luogo di incontro, scambio culturale e informazione. Nella realizzazione e nel design di questi scaffali sono stata affiancata da Moreno Blandino della ditta CMB di Blandino, che si è occupata anche della posa in opera all’interno delle pensiline delle fermate. Qui gli almesini che amano leggere potranno trovare e lasciare libri e riviste da condividere, purché siano di interesse e in buono stato. Il concetto, infatti, è che i cittadini mettano a disposizione solamente libri e riviste che leggerebbero ancora con piacere. La condivisione della cultura è quanto mai fondamentale in questo momento, per questo invito tutti i cittadini a partecipare attivamente a questa iniziativa e a diffonderla il più possibile!”
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Comune di Almese

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here