Auto contromano Asti, fermato con molteplici arnesi da scasso

Sono in corso accertamenti per verificare se l’uomo, prima di essere fermato, si fosse reso autore di reati contro il patrimonio

La Polizia di Stato – Squadra di Volanti della Questura di Asti, alle ore 02.00 odierne, in questo Corso Dante, nel corso del servizio di controllo del territorio, ha incrociato una Fiat Punto di colore grigio che è sopraggiunta in senso contrario ad alta velocità. Alla vista della Volante, l’autovettura ha svoltato repentinamente in via D’Azeglio, aumentando la velocità in direzione del centro città.
Secondo quanto spiegato, i Poliziotti si sono posti immediatamente all’inseguimento dell’autovettura, che veniva intercettata nei pressi dei piazza Catena. Qui è stato fermato ed identificato un cittadino albanese di 38 anni, privo di patente, con a carico alcuni precedenti, mentre il veicolo è risultato sin da subito sprovvisto di carta di circolazione ed assicurazione, poiché sottoposto a sequestro amministrativo.
In base a quanto appurato, a seguito di una perquisizione sul posto, nel porta oggetti della portiera lato conducente sono stati rinvenuti due grossi cacciaviti, un paio di forbici, un coltello ed un “lamierino” a forma di tessera Bancomat, il tutto verosimilmente utilizzabile per furti con scasso.
L’uomo, che all’esito del fotosegnalamento in Questura è risultato regolare sul territorio, è stato indagato in stato di libertà per il porto degli oggetti da scasso e la violazione dei sigilli apposti sul veicolo già oggetto di sequestro, mentre l’autovettura è stata sottoposta a fermo amministrativo.
Sono in corso accertamenti per verificare se l’uomo, prima di essere fermato, si fosse reso autore di reati contro il patrimonio