Aggressione Comune di Asti, denunciato presunto responsabile

L'uomo è stato denunciato in stato di libertà

PoliziaNella mattinata di ieri 7 febbraio, personale di Volante, durante i servizi di vigilanza e controllo del territorio, interveniva in questa Piazza San Secondo in quanto una persona che aveva richiesto l’intervento della Volante tramite 113.
Secondo quanto spiegato, l’uomo che ha chiesto l’intervento era il marito di una dipendente del Comune di Asti, addetta alla portineria del Comune, che la sera di venerdì 5 febbraio aveva subito un’aggressione da parte di uno sconosciuto armato di coltello. L’aggressore aveva più volte chiesto di parlare con il Sindaco, ma di fronte all’impossibilità di incontrarlo subito, poiché non presente in quel momento in ufficio, aveva afferrato un coltello che teneva in tasca, minacciando l’addetta del Comune.
L’intervento di un collega della donna aveva evitato il peggio, ma l’aggressore, che alla donna sembrava il volto di una persona già vista, si era allontanato velocemente.
Domenica mattina il marito della donna ha riconosciuto per strada le sembianze di un uomo che poteva essere l’aggressore, ed ha chiamato il 113.
In base a quanto appurato, gli operatori hanno immediatamente fermato e identificato la persona, un astigiano di 58 anni, che è stato immediatamente accompagnato in Questura per ulteriori accertamenti.
Nel frattempo, è stata rintracciata la donna che aveva subito l’aggressione che ha fornito l’esatta descrizione dell’aggressore, identificato proprio nella persona fermata poco prima nel centro di Asti. Pertanto, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà per minaccia aggravata e violenza privata. Foto: wikipedia.org